Le amiche a cui piace ricamare a macchina e che mi sostengono: GRAZIE!

martedì 8 marzo 2011

Ah, le donne... ma perchè ci dobbiamo fare gli auguri noi?

Ecco, ci siamo. Anche quest'anno è l'8 marzo. Anche se il tempo suggerisce ancora febbraio, siamo all'8 marzo. Festa delle donne. In teoria FESTA DELLA DIGNITA' FEMMINILE.   Stamattina, nessuno, dico nessuno mi ha fatto gli auguri. Solo adesso è arrivata la mail di una carissima amica con allegata l'immagine che vedete. E mi sono chiesta: perchè ci auto-celebriamo la festa della donna, o costringiamo i nostri compagni di vita a farlo (pena un calcio negli stinchi se non lo fanno) ? Non dovrebbe essere ogni giorno festa della donna, della mamma, dei figli, dell'uomo, dei nonni, ecc. soprattutto della dignità e del rispetto con riconoscenza della fatica altrui?

17 commenti:

  1. Cara Alice,
    questo discorso si fa anche a San valentino.....bisognerebbe dimostrare ogni giorno il proprio amore...
    da una parte ci sto, dall'altra dico che ricevere un fiore o un cioccolatino a me ha fatto sempre piacere in questi giorni così come in altri....
    Solo che quest'anno...vewramente c'è poco da festeggiare con la dignità delle donne messa sotto i piedi e calpestata.....bisognerebbe tutte darsi una svegliata perchè se andiamo avenati così.......
    Un bacione

    RispondiElimina
  2. Si, Alice, dovrebbe esserlo, ma non lo è....come tante altre cose che vengono celebrate 1 giorno all'anno tanto per fare e poi vengono archiviate.
    Ma questo non toglie che la donna sia il pilastro del mondo, anche se a comandare ci sono quasi esclusivamente uomini, anche se viene rilegata in un ruolo minore o in ombra, la donna porta avanti il mondo con piccole o grandi cose, magari anche invisibili, ma che se non ci fossero nessun uomo potrebbe essere al posto che è.......
    Bacioni
    Flavia

    RispondiElimina
  3. condivido condivido e condivido tutto quello che hai scritto!!!
    vuoi ridere?? non credo che stasera arrivi la mimosa perciò
    io per rispetto della mia dignità di donna mi sono auto fatta un regalo, ho acquistato il biglietto per il Ligabue day.... in verità io e la mia amica avremmo comunque acquistato il biglietto a prescindere.... sono giorni che ne parliamo... e oggi abbiamo speso!!!
    bacio

    RispondiElimina
  4. Giusto quello che hai scritto......ogni gesto dev'essere fatto col cuore, altrimenti non ha valore...;))

    Auguri!!!

    RispondiElimina
  5. arghhhhhhhhhhhhhhh è da stamattina alle 4 che sono in lab... ufffffffffffffffffff
    Ragazze vi continuo il racconto della giornata dell'8 marzo: alle 17.00 arriva mia figlia con un bellissimo mazzo di fiori (tra cui tulipani rosa e mimose). Le dico "Grazie, ma non dovevi...." e lei mi risponde "Non te li ho mica presi io. E' stato XXX (il suo compagno)"
    Mi hanno fatto enorme piacere, non dico di no, anzi! Però a me basterebbe un fiore dal ciglio della strada in un giorno qualunque e sarei strafelice lo stesso.
    Quello che mi piacerebbe ancora di più sarebbe un regalo bellissimo: un giorno tutto per me senza ASSOLUTAMENTE dover pensare ai bisogni di qualcun'altro....................

    RispondiElimina
  6. Ciao Alice..... dal commento "leggo tra le righe" che sei molto tesa e stressata dal lavoro.... avresti si bisogno di un po di stacco.... ma perchè non ti prendi qualche giorno per rilassati.... insomma... siamo uomini e non bestie!!! non puoi mica lavorare dalle 4 della mattina fino alle 8 di sera tutti i giorni compreso sabato e domenica....
    lo so che queste cose le sai già da te..... ma io te le ricordo!!!
    un bacione

    RispondiElimina
  7. E allora perchè non te lo prendi?
    questo giorno voglio dire...
    Perchè devi sempre "pensare" ai bisogni di qualcun altro?

    RispondiElimina
  8. § Paola, i pensieri ci sono e poi è un periodo di campionature perciò molto stressante. C'è chi vuole una prova, chi ti commissiona 5 pezzi con la promessa di 100... abbigliamento che arriva a rate, metti su un ricamo, toglilo, rimettilo, cerca le schede lavoro..... insomma un correre concludendo poco. Quello che mi dà più fastidio è che non chiedono, pretendono. Sono così stanca che non riesco nemmeno a reagire.

    § Tilly lo vorrei fare....

    A tutte e due vi racconto cosa è successo tra venerdì e ieri:
    Venerdì: giornata caotica di telefonate (per riuscire a rispondere al tel devo spegnere le macchine).
    Sabato: mattinata caotica poi arriva un carissimo amico et amore della sua vita. Mi dedico (molto volentieri) a loro.
    Domenica: mattina presto laboratorio e poi con gli amici ancora laboratorio.
    Lunedì: ero indietro con il lavoro e chiudo il cell e non rispondo al tel.
    Comunque giornata di rappresentanti, il lavoro và a rilento.
    Martedì: idem come lunedì. Verso sera il PC mi scarica una 50ina di mail, tutte disperate. Mia figlia, che era quì, si scarica la sua posta elettronica: incazz.... nera aveva anche lei una marea di mail tramite Facebook dove la contattavano per domandarle cose del laboratorio. Praticamente mi hanno scovata su FB e spero che abbiano fatto questo solo con mia figlia senza contattare anche tutti i miei amici :(
    Mercoledì (ieri) vado a consegnare da un Cliente (il più disperato) e avevo la scusa che ero a Vicenza a fare un corso.
    Sapete che mi ha detto?!?!?!?!?!
    Che devo dirgli se vado in giro e devo lasciare il telefonino acceso! Ma porcapuzzola, lui non mi dice dove và e quando!
    Gli ho detto che d'ora in poi gli telefono tutte le volte che vado a fare pipì e vediamo chi si stufa prima...

    RispondiElimina
  9. Tirate voi le conclusioni se posso muovermi

    RispondiElimina
  10. Cara Alice ti sono vicina con il cuore!!! Sei proprio una roccia lo sai? Per tutte le cose che riesci a fare e che continui a fare nonostante tutto e tutti!!
    Tanti bacioni e a presto.
    Sara

    RispondiElimina
  11. Grazie Sara. Voi non sapete quanta gioia mi date! Ho trovato delle amiche d'ORO!
    Ahahahahah, lo sai che la goccia d'acqua riesce a sgretolare la roccia? Ormai vado avanti per inerzia, se non mi sentite per più di una settimana chiamate "Chi l'ha visto?" e i cani da valanga per venire a cercarmi....
    Strabaciiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

    RispondiElimina
  12. vieni, qui nn ti trovano i cellulari nn prendono e per te è il paradiso. Pane salame e un po di verdura nn usciamo neanche per la spesa

    RispondiElimina
  13. ahahahaha adesso so dove andare! Arrivooooooooooo.
    Però preferisco pane e formaggio, ahahahahahhaah
    Strabaciiiiiiiiiiii

    RispondiElimina
  14. Che vita frenetica!!
    Io non sarei in grado neanche volendo...

    RispondiElimina
  15. Ah, Tilly sapessi... oggi mi sono presa 2 ore, ho chiuso telefono e telefonino e mi sono fatta un pisolo. Non ne potevo più... ieri dalle 4 di mattina alle 11 di sera, l'altro ieri idem e i giorni prima più o meno uguali. Adesso mi sento meglio! Molto probabilmente il sonno arretrato mi crea qualche problema, faccio fatica a ricordare e sbaglio facilmente (il che non è da me) con relative arrabbiature che non giovano al mio equilibrio mentale. Sono 3 anni che non vedo ferie, feste o vacanze. Che se anche ho la febbre a 38 sono in laboratorio che mi trascino. Forse dovrei darmi una calmata... ma come si fà? Oggi oltre al pisolo pomeridiano ho deciso che vado a mangiare ad un'ora decente: le 20.30.
    Strabaciiiiiiiiiiiiiiii

    RispondiElimina
  16. non devi dire.... "ma cone si fa"... devi farlo e basta!!! mica ti devi concedere 3 mesi di vacanza.... magari incomincia a staccare la spina almeno al sabato e domenica... vedrai che un pochino ti gioverà!!

    RispondiElimina
  17. Ahahahaha, hai ragione Paola, DEVO farlo! comincio questo sabato....
    Strabaciotti

    RispondiElimina

Scrivetemi...