Le amiche a cui piace ricamare a macchina e che mi sostengono: GRAZIE!

martedì 1 giugno 2010

New entry: un amore a prima vista

Ieri pomeriggio mi telefonano i Pompieri... "Alice ci sarebbe un uccellino lo vuoi?"
"Va bene, portamelo"
"Anche se ha un grosso problema?"
"Di che tipo?"
"E' cieco!"
"Va bene portamelo, lo stesso, vediamo se riusciamo a farlo vivere lo stesso. Ma che razza è?"
" Un pulcino di cigno"
".........." (alla faccia dell'uccellino)"... va bene portamelo che vediamo cosa fare." Click!
Dopo 5 minuti arriva la camionetta (tutti i vicini curiosi affacciati: NON E' SUCCESSO NIENTE! NON PIGLIO FUOCO!) e aprono la portiera dietro. Dentro c'era una gabbia in ferro grandissima e nascosto in un angolo una meraviglia di pulcino. Lo sollevo ma è mezzo tramortito. Non si muove... ha gli occhietti coperti da croste di pus... mhhhhhhhhhh messo male!
Mi si strige il cuore. Un leggero pigolio.... e tacccccccccccc che suona il telefono. Con il pulcino vado a rispondere e con 3 dita saluto il pompiere. Sospira... si lamenta.... Metto giù il telefono e lo guardo, mi viene un dubbio: ma se lo hanno preso il giorno prima, avrà mangiato? avrà bevuto? Telefono ai Pompieri: "ma 'sto pulcino ha mangiato e bevuto?????????"
"No, non penso...." Metto giù il telefono e mi assale una rabbia. Ma possibile che a uomini grandi e grossi non sia venuto in mente di andare in farmacia a chiedere una siringa e poi gli abbia dato da bere? Quasi 24 ore sono passate e ho grossi dubbi di riuscire a salvarlo. Sembra sempre più debole...
In casa non ho farina gialla perchè adesso è periodo di farfalline, che faccio? Mi viene in mente che avevo comprato un composto per impanare le cotolette, guardo l'etichetta: uova in polvere (bene) semolino (bene) farina bianca (bene) farina di mais (bene). Lo diluisco con un po' di acqua e con una siringa glielo caccio nel piccolissimo becco. Sputa, tossisce, starnutisce... qualcosa sarà andato giù? Ma non posso insistere troppo, gli causerei un blocco intestinale. Intanto rialzo il telefono e chiamo l'amica VETERINARIA (Dio la benedica, è sempre disponibile) e prendo appuntamento per questa mattina. Da ieri alle 16.00 fino a ieri sera alle 23.00, ogni 20 minuti iniettavo un po' di liquido-farina nel becchetto ma il pulcino non dava cenni di riprendersi. Gli ho pulito gli occhietti dalle croste con molta delicatezza, gli ho fatto un giaciglio con un pile e la borsa dell'acqua calda. Abbiamo dormito sul divano con lui in mezzo per paura di non essere presenti per l'eventuale emergenza. Stamattina alle 4, svegli (io e il mio compagno) abbiamo aperto il pile perchè sentivamo pigolare: una testina grigio polvere è spuntata! Si è ripreso. Ho continuato a dargli da mangiare e alle 9.30 ero dalla veterinaria. La sentenza: non è cieco! Ha un'infezione agli occhi ma è curabile.
Gurdatelo, non è amore a prima vista?




25 commenti:

  1. Oddio... che carino!!!!!

    RispondiElimina
  2. Ciao Alice sei veramente una grande!!! Se non ci fossi stata tu il povero pulcino non ce l' avrebbe fatta! Dagli un bacio da parte mia e ti mando un abbraccio gigante a te che sei unica!!!
    Bacioni
    Sara

    RispondiElimina
  3. Grazie Sara. Lo sai che non resisro di fronte ai piccoli. Sò perfettamente che un giorno o l'altro dovrò dire basta al raccatto di questi animali... ma spero che arrivi più tardi che mai. Penso sempre: per un cane o un gatto c'è sempre qualche sistemazione, ma questi tipo di animali non trovano facilmente...
    Come stà la tua piccola principessa?
    Strabaciiotti

    RispondiElimina
  4. Madoninna Alice mia, io non avrei saputo da dove cominciare......c'è l'angelo buono anche per gli animali! Tienici informate su questo cucciolotto!
    Debora

    RispondiElimina
  5. Debora, certo che vi tengo informate. Presto vi dico anche il nome.
    Baciotti

    RispondiElimina
  6. Sofia sta bene grazie. E continua a chiaccherare.... non sta zitta e ferma un attimo!! Meglio così comunque vuol dire che sta bene.
    E' vero quello che dici sulla difficoltà per quegli animali come i cigni o simili di trovare un posto dove stare. Meno male che ci sei tu!!! Però bisogna trovare un nome per quel batuffolo!!! Hai già delle idee?
    Baci a te, a tua figlia, al tuo nipotino... insomma a tutti quanti.
    Sara

    RispondiElimina
  7. Sono contenta che Sofia stia bene. Mooooooooooooolto contenta!
    Per le difficoltà: da casa mia sono passati: 1 riccio, 3 civette, cavie a volontà. Adesso oche, cane, cavie, cigno. E per far piacere agli amici abbiamo tenuto anche 1 coniglio, 2 pappagallini e 1 pappagallo. Mi manca l'elefante e ho finito la serie... ahahahahaah

    RispondiElimina
  8. Mammamia, non sapevo, che te la sai cavare anche con i pulcini ! Sei grande ! Bravissima, che sei riuscita a capire come farlo stare bene!! Tanti tanti complimenti, tienici aggiornati come sta il piccolo pulcino !
    Baci Davida

    RispondiElimina
  9. Davidaaaaaaaa, guarda che hai vinto il Blog Candy! Ti è arrivata la mia mail?
    Certo che sò tenere i pulcini, le mie oche sono arrivate pulcii, le civette che avevo sono arrivate alla sera che alla mattina erano nate (circa 12 ore di vita), il il riccio aveva ancora il cordone ombelicale attaccato, le cavie peruviane o porcellini d'india li abbiamo visti nascere... Ma non sapevate che faccio la puericoltrice degli animali? ahahahahaah

    RispondiElimina
  10. ma che amore... povero caro! vedrete come crescerà sano e forte con mamy Alice!

    RispondiElimina
  11. Ciao Alice ma che bella storia... Stupenda... Brava sei stata meravigliosa a salvare pulcino....
    Abbraccio
    Deni

    RispondiElimina
  12. Che piccola meraviglia!
    Un inno alla vita!
    Tanti auguri al piccolo per un futuro da splendido cigno!
    Giulia

    RispondiElimina
  13. Grazie a tutte. Vi terrò informate sull'andamento della storia. Spero che ci sia un lieto fine (la libertà per un cigno)
    Strabaci

    RispondiElimina
  14. e brava la nostra Alice... che tenerezza questo cucciolotto.. per fortuna ha incontrato te che sei speciale con tutti!!!
    meno male che non stà così male come si pensava e speriamo che si riprenda prestissimo e che possa continuare una vita da Cigno con la C maiuscola!!

    RispondiElimina
  15. Ero fuori, ho letto solo adesso...
    Come sta il pulcino adesso?
    Brava Alice, sei fantastica!!!!
    Un bacione grande ^_^

    RispondiElimina
  16. in tutto quello che fai c'e'affetto,
    sei grandiosa.

    bacioni Vici

    RispondiElimina
  17. Un grazie di cuore a ttte. Il pulcino si stà riprendendo bene, tento che ci ha fatto fare un'altra nottataccia: voglio mangiare, voglio fare un giretto, ho freddo, ho caldo, mi sento solo... E così a turni io e il mio compagno lo abbiamo nutrito , siamo corsi in giro per la casa per lui e alla fine (penso tra le 2 e le 3) siamo riusciti ad addormentarlo sul divano. Praticamente ho dormito sul divano con il pulcino tra i piedi, sotto le coperte! Vitaccia.

    RispondiElimina
  18. Ciao cara Alice come sta il pulcino? Più leggo più non ho parole per la tua infinita bontà e forza di vivire che hai!!! Ti mando un bacione con tutto il mio cuore!! Se abitassimo vicine ti darei volentieri una mano. Lo so che non è molto, ma ti sono vicino con il pensiero.
    Un bacione
    Sara

    RispondiElimina
  19. Ciao Sara, il pulcino sta benissimo! è qui che sgambetta in laboratorio e dobbiamo stare attenti a non pestarlo... Ti ringrazio di tutto cuore, mi basta sapere che mi siete vicine con il cuore. Mi aiuta tantissimo.
    Strabaciotti

    RispondiElimina
  20. grande Alice l'ho detto che sei una tempesta a ciel sereno.(nel senso + buono che ci sia)

    RispondiElimina
  21. come procede la favola del brutto anatroccolo?

    RispondiElimina
  22. Ciao Carla, domani vedo di riuscire a mettere delle foto della rinascita del piccolo cigno. E' simpaticissimo e si è ripreso bene.

    RispondiElimina
  23. molto bello,Complimenti e salutoni da Tenerife!!!!

    RispondiElimina
  24. Grazie Claudia, beata te alle Tenerife!!!!!!!!!!!! Qui solo tanto lavoro e tanti animali.
    Strabaciotti

    RispondiElimina

Scrivetemi...