Le amiche a cui piace ricamare a macchina e che mi sostengono: GRAZIE!

domenica 24 ottobre 2010

IL POTERE DELL'AMICIZIA: quella strana alchimia che...

Sabato 16 ottobre ero particolarmente giù a causa di una notizia familiare...  Nel solito tran-tran di domenica, tra cui rispondere ai vostri commenti, ho risposto a Paola che prontamente si è prodigata in privato a cercare di tirarmi sù il morale.
Pochi giorni dopo, arriva il postino gridando "c'è un regalo per teeeeeeeeeeeeeeee" e mi consegna un pacchettino giallo e puffoso. Ma io non aspetto regali!
Subito vedo che è di Paola e già il cuore mi si apre, allora rientro in laboratorio e scarto in fretta. Mammamiaaaaa che profumo, appena apro un angolino. Ma cos'è? Guardate cosa c'era dentro:



Troppo bello, troppo profumoso di lavanda, troppo inaspettato! Vi assicuro che nulla è riuscito meglio del regalo di Paola a tirarmi sù il morale. Di solito affronto la vita combattendo, l'ho dimostrato negli anni e con i fatti che mi sono accaduti dove ho sempre rimboccato le maniche e combattuto, ma adesso si vede che stò invecchiando e quando la vita mi dà una martellata mi accorgo che faccio più fatica a riprendermi. Ma questo è un altro discorso... quello che mi interessava capire: può l'alchimia di un'amicizia fare la magia di farti rinascere dopo un bel gesto? E il gesto è dettato dalla stessa alchimia? Quale sarà la formula?
Sono convinta che se si scoprisse la formula del perchè si fanno questi bei gesti, ci sarebbero mooooooooooooolti problemi di meno a questo mondo. Mi sono resa conto che alle volte per chi fà il gesto sembra poco, invece per chi lo riceve è una manna... matematicamente "inversamente proporzionale"?
Voglio dire GRAZIE a Paola pubblicamente, se lo merita! Io lo so: lei non ha la misura di quanto mi abbia fatto piacere e cercherò di dimostrarglielo. A voi tutte regalo un sorriso, uno di quelli timidi che si fanno con il cuore.

10 commenti:

  1. cara Alice ho letto il post e mi sono soffermata a pensare ..... hai proprio ragione quando dici "se si scoprisse la formula del perchè si fanno questi bei gesti, ci sarebbero mooooooooooooolti problemi di meno a questo mondo" ...sono felice per te e per quanto riguarda Paola (che conosco personalmente) è veramente una personcina deliziosa!!!
    ciao e a presto
    Serafina

    RispondiElimina
  2. Ciao Serafina, anch'io la conosco personalmente e come ho detto più volte è fantastica! Certo che il suo gesto inaspettato mi ha fatto riflettere molto, tanto che ci ho messo una settimana prima di pubblicare questo post. Ma noi quanto e quando siamo disposti a dare? Non sò rispondere a questa domanda... troppe cose ci limitano nella spontaneità dei gesti. Tante volte abbiamo paura della "fregatura"... Ma questa paura non dovrebbe esserci: quando si regala, anche un sorriso, dovrebbe essere un piacere per chi lo dona, se non viene ricambiato fà lo stesso, chi ha durezza di cuore è in svantaggio, è dalla parte sbagliata. Non chi dona!
    Strabaciotti

    RispondiElimina
  3. Ciao mitica donna; sai, io penso che quando una persona dà, senza secondi fini, ma solo per il gusto di dare e aiutare riceve sempre ringraziamenti sotto varie forme e dalla mia personale esperienza, tu e Paola in questo siete identiche e quindi siete un tutt'uno. Siete due persone speciali e pronte ad aiutare e quindi ben venga la vostra amicizia :)
    ... difficilmente faccio complimenti, ma se li faccio sono mooolto sinceri.
    Un bacione a entrambe :)))

    RispondiElimina
  4. Ciao carissima Lory, forse hai ragione, anzi sicuramente... non sono abituata a ricevere, ma quello che dò lo dò con il cuore. Credo nella filosofia di gruppo: più siamo, più possiamo confrontarci, più possiamo crescere. Quando vedo qualcuno che cade cerco sempre di aiutarlo a rialzarsi: non sopporto l'idea di sapere che le mie stesse fatiche si ripetano...
    se si ripetono, vuol dire che le mie non sono servite a nulla! Forse per questo non mi aspetto mai ringraziamenti o regali, quando ricevo un vostro grazie, mi illumino perchè è un regalo inaspettato e ancor di più nel caso di Paola: lei lo ha fatto solo per amicizia, io non le ho dato nulla! Ma spero prima o poi di ricompensarla del mitico gesto!
    ... Lo so che i toui non sono complimenti ma ciò che pensi veramente! Non lo mettevo in dubbio minimamente ;)
    Strabaciotti a te e alle tue principesse

    RispondiElimina
  5. ragazze, leggere il post e tutti i vostri commenti mi ha quasi fatto scendere la lacrimuccia!!!
    Alice, sono veramente felice di aver contribiuto a strapparti un sorriso in un momento un po difficile... le amiche a questo servono no?? comunque sia io credo in questa sorta di telepatia o alchimia, è una sensazione che non accade sempre con tutte le persone che si incontrano, forse una questione di sensazione "a pelle"... con te questo è successo già prima che ci conoscessimo di persona!!! un bacione e un abbraccio forte forte forte!!!

    RispondiElimina
  6. Ciao carissima Paola. Certo, è una questione di "sesto senso" o "pelle", ci siamo volute bene molto prima di incontrarci personalmente. Ti assicuro che quando ho letto il tuo post della tag board (messaggini veloci) mi sono davvero inc... li avrei strozzati!
    Questo tipo di voler bene è una delle poche cose veramente gratuite che esistantano. Sono contentissima che la nostra sia una di quelle.
    Strabaciotti e ancora grazie

    RispondiElimina
  7. E sai cosa dico io? Evviva a questi gesti, che ancora ci sono, nelle persone speciali!! Bacioni a te e a Paola!!!
    Rosi
    P.S. ci sono riuscita a entrare ..e vaiiiiiiiiiiii

    RispondiElimina
  8. Grazie Rosi, come vedi non tutte le persone sono squali e si vede dai piccoli gesti!
    Fiùùùùùùùùùùùùù sei riuscita ad entrare, guarda che anche io ieri avevo problemi.
    Strabaciottoni

    RispondiElimina
  9. Paola è veramente una persona carina e speciale e questo suo gesto lo conferma sempre di più!!!

    RispondiElimina
  10. Hai ragione Tlliy!
    Strabaciotti

    RispondiElimina

Scrivetemi...