Le amiche a cui piace ricamare a macchina e che mi sostengono: GRAZIE!

domenica 28 novembre 2010

Newsletter www.safil.eu n.12: Bubble bubble per natale

E' un po' che non posto qualcosa di nuovo, scusatemi ma una brutta influenza mi ha massacrato. Come promesso a Lory nei giorni scorsi, mi sono data da fare e ho fatto qualcosa per il Natale.
Si chiamano Bubble-Bubble e le punchature le troverete nel mio e-shop a partire da domani.
Si tratta di ben 12 caratteri diversi per la scritta "BUONE FESTE" . Ogni lettera è racchiusa in una pallina che viene ricoperta con pvc tessile.
Vi mostro come si procede nel ricamo:
1- ho intelaiato un pezzo di stabilizzatore per patch, spruzzato un po' di adesivo temporaneo e centrato un pezzettino di feltro rosso


2- ho ricamato il primo passaggio (lettera) con il filato oro metallico. Poi ho ricamato il secondo passaggio con il filo bianco. Questo secondo passaggio serve per vedere dove porre in pvc tessile. Ho tagliato il filo ma ho lasciato in macchina lo stesso coloreper il passaggio successivo

 3- ho steso un pezzettino di pvc tessile in maniera che coprisse e andasse oltre il cerchio bianco di circa 1cm., poi ho ricamato il terzo passagio sempre con il filo bianco.



4- ho tagliato il pvc tessile eccedente a filo sella cucitura di segno ed ho ricamato con il filo verde il quarto passaggio



 5- Ho ritagliato il feltro e lo stabilizzatore vicino al bordino verde e l'ho rifinito con l'accendino come le patch

6- Ho cucito sul retro di ogni "bolla" un nastrino oro. Ho legato il tutto ad una ghirlanda natalizia che avevo ma che era scialba. Ed ecco il risutato

Non è carina? A me piace molto e darà il mio augurio sulla porta del laboratorio. Ovviamente per i colori e l'utilizzo di queste "bolle" basta dare il via alla fantasia, per esempio si possono legare su di un bastoncino in maniera di avere la scritta sequenziale.
Buon lavoro a tutte!

20 commenti:

  1. Ciao mitica donna :)))
    Grazie, lo sai che a me le novità piacciono tanto e sento già un certo zprurito alle mani, anche se io non faccio in tempo a fare niente per Natale.
    Però, ho scoperto che hai il pvc :))) ... e io segno di attesa di altre notizie :)
    Bacioni.

    RispondiElimina
  2. Ho lasciato un commento, ma non so se lo ha preso :( ... lo ha preso?

    RispondiElimina
  3. Sì Lory, lo ha preso. Ho anche il pvc tessile, devo metterlo sull'e-shop... ma come sai mi sto riprendendo... sono rimasta 3 giorni con trigemino e bocca a pezzi tanto che non riuscivo a parlare. Adesso sto meglio e mi dò da fare.
    Strabaciotti

    RispondiElimina
  4. Il pvc tessile? mih... la prossima volta lo tengo presente! Ma che forza le bolle!
    che brutta cosa il dolore al trigemino!!!
    bacione...

    RispondiElimina
  5. come al solito sei bravisssima ...che peccato non avere una macchina che ricama!!! ciao ,spero che il dolore sia ormai un ricordo

    RispondiElimina
  6. § Crudis, mi sono divertita un sacco a farle (finalmente qualcosa che non era logo...)
    § Lory grazie. A dire il vero anche con una macchina da cucire normale puoi fare qualcosa di simile: all'interno della bolla un disegno con i pennarelli tessili o una piccola patch o un ricamo a mano magari con le perline, poi fai una cucitura dritta rotonda o quadrata e, tagli il pvc e ripassi con un zig-zag.

    Per il dolore al trigemino: sono la solita scema che crede che curare un'influenza sia facile! E' colpa mia, ho aspettato di essere talmente piena di catarro nella testa che poi sono arrivati i dolori. Comunque con gli antibiotici stà passando... solo quando vado fuori e respiro aria fredda sento dolore. Qui il tempo è simile alle foto di sfondo del blog...

    RispondiElimina
  7. ciao Alice, grazie per questo bel tutorial, sono felice di leggere che stai meglio!! io invece sto ancora così così....anche qui il tempo è schifosissimo!! umido, pioggia.... che malinconia!!
    per fortuna mi rallegro un po nel vedere che in giro i negozi sono addobbati per natale!!
    scusa se è da un po che non ti scrivo ma in questo periodo non ho nemmeno tempo per respirare (tanto per dirtene una domani mattina prendo il treno delle 6,40 per andare a Roma e rientrerò a casa per le 23,00 circa... per lavoro... tutto in giornata.... una mazzata!!!). ora ti saluto perchè sono di corsa... ricordati per favore di inviarmi la mail con quel conteggio.... ivano me l'ha chiesto anche ieri....
    un bacioneeeeeeeeeeeeeee e un abbraccio forte (senza germi... per quest'anno mi sembra che ne abbiamo già avute anche troppe di influenze!!!)
    ciao ^_^

    RispondiElimina
  8. Carissima Paola, per forza dopo ci ammaliamo! Siamo massacrate dal lavoro,sempre di corsa e sempre in ritardo! A fine giornata mi si chiudono gli occhi dalla stanchezza e penso che nella giornata non sono riuscita a fare tutto... ma dovrei essere un polipo. ahahahah. Vedo che anche tu hai le giornate che sfiancano. Vedi di riposarti dopo, altrimenti peggiori con i tuoi malanni. Anch'io non ho avuto tempo (e a dire la verità nemmeno forza e voglia) di scrivere mail a chiunque. In questi giorni trascinandomi, ho lavorato parecchio. In questi giorni ti faccio 'sto benedetto conto e poi te lo mando, almeno Ivano starà un po' più calmino... ahahahahhaha
    Strabacioni senza germi (piena di antibiotici).

    RispondiElimina
  9. WOW... Che bel lavoretto e bella creazione composta..! Brava Alice!...

    RispondiElimina
  10. Molto molto carinissima la tua ghirlanda col tocco dei tuoi Bubble Bubble!!
    PVC tessile????
    Quello che sarebbe servito per il mio porta badge??
    Riprenditi per bene che se l'influenza ti fa creare cose così carine figuriamoci quando stai bene!!
    Abbraccione

    RispondiElimina
  11. Ciao Flavia, al tuo portabadge sarebbe servita la cucitura bianca che tiene il pvc, a lungo andare senza quella si strappa il pvc, che sia normale o tessile! Ahahahah, l'influenza, mi ha creato solo problemi ma mi ha lasciato un pomeriggio dal lavoro di ricamatrice professionale, e io che faccio? invece che andare a mettermi a letto mi metto sulla macchina piccola (la mia adorata pfaffina) e continuo a ricamare. Sarò ammalata di ricamo acuto????????????
    Strabaciotti

    RispondiElimina
  12. Uhhh scusa, ma non sono più passata; oggi mi sono immersa in due accappatoi che sembravano non finire più.
    Grazie cara, ci sentiamo presto.

    RispondiElimina
  13. Bellissime queste lettere!!! Più vengo a vedere i tuoi bei lavori e più sento la tentazione di provare anch'io a fare qualcosa (sempre che ci riesca!!)..
    volevo dirti inoltre che ho ricevuto la busta del candy e ti ringrazio tantissimo.. adesso devo solo pensare a qualche bel progetto che si presti.. magari però prima deve passare l'influenza anche a me!!!!

    RispondiElimina
  14. § Lory, certo che ci sentiamo presto. Adesso che sto meglio, hai voglia...

    §Tilly, questo tipo di lavoro è molto semplice e soprattutto veloce. Per il blog candy: il piacere è stato tutto mio nel giocare con voi. Però voglio vedere le creazione che fate con gli strass

    Strabaciotti

    RispondiElimina
  15. davvero meravigliosoooooooooooooooooo, anch'io prenderò la macchina da cucire prima o poi!! Buona serata,Anto

    RispondiElimina
  16. Ciao Anto, grazie. Aspetto con ansia il momento che la comprerai, così poi mi tartasserai anche tu con le domande "come si fà?", ahahahahah
    Scherzo rispondo sempre molto volentieri.
    Strabaciotti

    RispondiElimina
  17. Ciao Alice, ti ho trovata per caso sul blog di Paola (anche lei trovata per caso).
    Ho comprato la macchina che ricama da poco, avrei bisogno di tantissimi consigli... te la sentiresti di darmene qualcuno? Guardando il tuo turorial sono sicura di si!
    Quando ho comprato la macchina ho comprato anche un paio di metri di stabilizzatore, sarà una mia impressione... mi sembra troppo rigido e poi quando faccio i ricami si vede un pò sul diritto della stoffa come mai?
    A parte il solubile ho visto nel tuo shop che ci sono altri stabilizzatori posso avere le indicazioni?
    Volevo chiederti si possono fare ricami simultanei?
    Sai dove posso trovare un programma free per convertire i file?
    Scusa se ti ho fatto tante domande... sono solo le prime di una lunga serie ehehehee!
    Dimenticavo la macchina che ho comprato è una Janome E350
    Grazie di tutto un bacio.

    RispondiElimina
  18. Cara Grifea, grazie della tua visita. Certo che me la sento, ho creato questo blog con l'intenzione di aiutare chi ha appena iniziato. Mi dici che hai comprato lo stabilizzatore ma non mi descrivi di che tipo, io penso sia quello a strappo e di grammatura abbastanza grossa. La grammatura è il rapporto grammi/metroquadro e bisogna stare attenti, io consiglio i 45, 50, massimo 55 gr./mq. perchè si può mettere doppio in caso di bisogno mentre quello grosso non si può dividere per farlo più sottile. Comunque tutti gli stabilizzatori a strappo sono rigidi compreso quello denominato "mano morbida" perchè devono sostenere il ricamo in fase di esecuzione in macchina. Poi con il lavaggio diventano morbidi. Tieni presente che la maggior parte di stabilizzatore, a ricamo finito, dev'essere strappato. Lo stab "mano secca" o normale è cartonoso ed economico e và bene per la maggior parte dei ricami mentre il "mano morbida" è più setoso, meno economico, più resistente ai ricami a cordoncino. La base per chi inizia è di avere dello stabilizzatore a strappo e relativa colla temporanea e dell'idrosolubile, per il resto degli stabilizzatori si vede con il tempo, le esigenze e l'esperienza di ricamo.
    Cosa vuol dire "fare ricami simultanei"?
    Per la conversione dei file di ricamo: dovrebbero averti dato un programma che ti fà vedere i ricami, di solito dovrebbe convertirli. Comunque in internet se ne trovano di gratuiti devo solo provare a guardare.
    Complimenti per la macchina, un nuovo fiocco rosa si aggiunge. La mia piccola è una vecchia Pfaff Creative 2140 ma è attorniata da due monotesta industriali.
    Se hai dubbi o curiosità puoi scrivermi qui o per mail, oppure se vuoi delucidazioni sui prodotti Safil, poni la domanda direttamente dal sito che vedo di che prodotto si tratta.
    Strabaci

    RispondiElimina
  19. Alice grazie per avermi risposto. Grazie tantissimo.
    Per quanto riguarda lo stabilizzatore, si è quello a strappo, non mi hanno detto che c'era di diverso peso quello mi hanno dato e quello ho preso, insieme a quello solubile.
    Per quanto riguarda il ricamo simultaneo intendevo se si poteva fare un ricamo uno di seguito all'altro senza bisogno ogni volta di spostare la stoffa e mettere di nuovo il telaio.
    Quando ho comprato la macchina non mi hanno dato nessun programma per convertire i file da ricamo, nella macchina c'erano solo i ricami in dotazione e basta.
    Ti ringrazio ancora tantissimo e ti auguro una buona giornata. Bacio

    RispondiElimina
  20. Ahahahaha Grifea, mi sà che hai un po' le idee confuse... vedo come al solito che i venditori non spiegano 'na mazza! (scusatemi ma mi fà arrabbiare)
    Ti ho mandato il mio numero di telefono, è meglio che mi chiami se vuoi fare un po' di chiarezza.
    Strabaciotti

    RispondiElimina

Scrivetemi...